LA VITA SOCIALE DI S.O.M.S

S.O.M.S Newsletter

in programma al teatro arlecchino: DOCUMENTARI


IL MEGLIO DEL CINEMA DEL REALE

Grandi storie, tutte vere. Il cinema racconta la realtà attraverso la lente del documentario.

Acquista il biglietto e guarda il film: da quando lo fai partire hai 48 ore per terminare di vederlo.

La data e l’orario segnalate sulla biglietteria elettronica al momento dell’acquisto sono informazioni di natura fiscale, e non vincolano la visione del film, che può essere visto sin da subito.

SISTERHOOD   Biglietto  € 5,90

Regia di Domiziana De Fulvio.  Genere Documentario - Italia, Libano, USA, 2020, durata 53′

Sisterhood racconta la storia di tre squadre di basket femminile che giocano nei campi di strada a Beirut (Campo di Shatila), a Roma e a New York. Racconti in soggettiva e riprese dei corpi in gioco mostrano come le protagoniste – con o senza il velo, nere o bianche, di quindici o quaranta anni – mettano quotidianamente in campo un’accesa e vitale sfida a stereotipi e discriminazioni di genere e sociali, riprendendosi lo sport.

Tutta la forza della parola “sista”

<<Sisterhood è il mio primo film. Questo progetto nasce da un punto di vista personale. La cultura di strada, che ha contribuito alla mia formazione tra film, arte e vita vera, ha suscitato in me l’interesse sui vari aspetti dell’aggregazione di gruppi femminili. Vivendo in prima persona l’inizio di un’attività sportiva in età adulta ho trovato interessante ricercare delle affinità, dei punti di unione con le altre realtà che mi sono trovata ad incontrare. Così prima di iniziare a filmare queste donne ho avuto l’occasione di conoscerle sul campo di gioco. Ed è stato inevitabile, dopo aver trascorso del tempo con loro, ho avuto la necessità di girare questo documentario. E così ho voluto tirar fuori tutta la forza della parola “Sista”.>>

GUARDA IL TRAILER: https://sisterhood.film/#trailer

PJ HARVEY – A DOG CALLED MONEY  Biglietto € 3,90

Regia di Seamus Murphy, con P.J. Harvey.  Genere Documentario - Irlanda, Gran Bretagna, 2019, durata 94′

Musica e fotografia insieme, il documentario di Seamus Murphy (prima regia) è l’unione delle immagini del regista e delle parole e delle note di PJ Harvey. La musicista britannica ha infatti accompagnato più volte il fotografo irlandese nei suoi viaggi, in Afghanistan, Kosovo e a Washington DC. È da questi giri e da un articolo del Washington Post che nasce “The Hope Six Demolition Project” che contiene 11 tracce ed è stato registrato in uno studio costruito appositamente a Londra e pubblicato nel 2016.
Ha spiegato Murphy: Polly e io ci conosciamo e ci fidiamo l’un l’altro. Abbastanza per lei per viaggiare con me in Afghanistan e in altri luoghi stimolanti, e per me credere che viaggiare con lei sarebbe stato qualcosa che avrebbe creato una magia. Poi mi ha invitato a stare dietro un vetro per filmare ogni momento della registrazione delle canzoni che ha portato indietro. Individualmente e insieme, questa è la nostra risposta a ciò che abbiamo incontrato in questi viaggi.

GUARDA IL TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=mAUsKKahpjw

ALMOST NOTHING – CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO  Biglietto € 4,99

Regia di Anna de Manincor, Zimmer Frei. Genere Documentario - Belgio, Francia, Italia, 2018, durata 74′

Le grandi scoperte scientifiche senza dimenticare che, in fondo, siamo “quasi niente”: puntini invisibili e lontani dispersi nell’immensità dell’universo.

Se vi siete mai chiesti dove siano state concepite alcune fra le innovazioni tecnologiche più importanti per l’uomo, la risposta è servita: in una caffetteria. In particolare, nella caffetteria del CERN, l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare. Sul confine tra la Francia e la Svizzera, il CERN non è solo il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle, ma una vera e propria cittadella, dove menti brillanti da tutto il mondo si confrontano ogni giorno per cambiare, letteralmente, le sorti dell’umanità.
Dagli aneddoti sulle scoperte più audaci – come una cosetta che si chiama World Wide Web – alla prima fotografia non scientifica apparsa in rete, un ritratto della girl band ufficiale del CERN (Les Horribles Cernettes, ça va sans dire) che senza volerlo aprì la strada a tutti i social network, ALMOST NOTHING. CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO osserva con passione e ironia una comunità scientifica al lavoro.

GUARDA IL TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=41FXNAyYRzs